LinguaRete di venditaRicerca

Parametri energetici

Sec. allegato C del decreto legislativo del 19. 8. 2005, no 192, modifi cato dal decreto legislativo del 29. 12. 2206, no. 311 i parametri energetici per abitazioni:
L'Italia viene classifi cato in diverse zone climatiche. Secondo la zona climatica e il rapporto superfi cie/volume della casa i parametri energetici e i valori limiti per l’uso d’energia vengono stabiliti.

ZONE CLIMATICHE ITALIANE
Zone Gradi giorno Periodo Ore Esempi
A fino a 600 1 Dicembre – 31 Marzo 6 Lampedusa, Linosa, Porto Empedocle
B da oltre 600 a 900 1 Dicembre – 31 Marzo 8 Agrigento, Catania, Crotone, Messina, Palermo, Reggio Calabria, Siracursa, Trapani
C da oltre 900 a 1400 15 Novembre – 31 Marzo 10 Bari, Benevento, Brindisi, Cagliari, Caserta, Catanzaro, Cosenza, Imperia, Latina, Lecce, Napoli, Oristano, Ragusa, Salerno, Sassari, Taranto
D da oltre 1400 a 2100 1 Novembre – 15 Aprile 12 Ancona, Ascoli Piceno, Avellino, Caltanissetta, Chieti, Firenze, Foggia, Forli’, Genova, Grossetto, Isernia, La Spezia, Livorno, Lucca, Macerata, Massa, Carrara, Matera, Nuoro, Pesaro, Pescara, Pisa, Pistoia, Prato, Roma, Savona, Siena, Teramo, Terni, Verona, Vibo Valentia, Viterbo
E da oltre 2100 a 3000   14 Alessandria, Aosta, Arezzo, Asti, Bergamo, Biella, Bologna, Bolzano, Brescia, Campobasso, Como, Cremona, Enna, Ferrara, Cesena, Frosinone, Gorizia, L’Aquila, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Modena, Novara, Padova, Parma, Pavia, Perugia, Piacenza, Pordenone, Potenza, Ravenna, Reggio Emilia, Rieti, Rimini, Rovigo, Sondrio, Torino, Trento, Treviso, Trieste, Udine, Varese, Venezia, Verbania, Vercelli, Vicenza
F oltre 3000 Nessuna limitazione 24 Belluno, Cunero

 

I valori limiti per l'uso di energia per il riscaldamento in inverno in KWh/m2 per edifi ci di classe E1 (classifi cato sec. Articolo 3 DPR412/93) (escluso: caserme, collegi, conventi, prigioni)

Rapporto di
forma
dell'edificio

S/V

Zona climatica
A B C D E F
fino a a a a a a a a a oltre
600 601 900 901 1400 1401 2100 2101 3000 3001
GG GG GG GG GG GG GG GG GG GG
≤ 0,2 10 10 15 15 25 25 40 40 55 55
≤ 0,9 45 45 60 60 85 85 110 110 145 145
                     

 

dal 1 gennaio 2008:

Rapporto di
forma
dell'edificio

S/V

Zona climatica
A B C D E F
fino a a a a a a a a a oltre
600 601 900 901 1400 1401 2100 2101 3000 3001
GG GG GG GG GG GG GG GG GG GG
≤ 0,2 9,5 9,5 14 14 23 23 37 37 52 52
≤ 0,9 41 41 55 55 78 78 100 100 133 133
                     

GG = Gradi Giorno
I Gradi Giorno sono un’unità di misura atta ad indicare il fabbisogno tonnico di una de-terminata area geografi ca rala-tiva alle vigenti normative sul riscaldamento delle abitazioni. Indicano la somma annuale delle sole differenze positive giornaliere tra la temperatura convenzionale fi ssata a 20° C, e la temperatura media esterna giornaliera.

Trasmittanza termica

Trasmittanza termica delle strutture opache verticali

Valori limite della trasmittanza termica U delle strutture opache verticali espressa in W/m²K
Zona
climatica
Dall' 1 gennaio 2006
U (W/m²K)
Dall' 1 gennaio 2008
U (W/m²K)
Dall' 1 gennaio 2010
U (W/m²K)
A 0,85 0,72 0,62
B 0,64 0,54 0,48
C 0,57 0,46 0,40
D 0,50 0,40 0,36
E 0,46 0,37 0,34
F 0,44 0,35 0,33

 

Trasmittanza termica delle strutture opache orizzontali o inclinate: coperture

VValori limite della trasmittanza termica U delle strutture opache orizzontali o inclinate di copertura espressa in W/m²K
Zona
climatica
Dall' 1 gennaio 2006
U (W/m²K)
Dall' 1 gennaio 2008
U (W/m²K)
Dall' 1 gennaio 2010
U (W/m²K)
A 0,80 0,42 0,38
B 0,60 0,42 0,38
C 0,55 0,42 0,38
D 0,46 0,35 0,32
E 0,43 0,32 0,30
F 0,41 0,31 0,29

 

Trasmittanza termica delle strutture opache orizzontali o inclinate: pavimenti verso locali non riscaldati o verso l’esterno

Valori limite della trasmittanza termica U delle strutture opache orizzontali o inclinate di copertura espressa in W/m²K
Zona
climatica
Dall' 1 gennaio 2006
U (W/m²K)
Dall' 1 gennaio 2008
U (W/m²K)
Dall' 1 gennaio 2010
U (W/m²K)
A 0,80 0,74 0,65
B 0,60 0,55 0,49
C 0,55 0,49 0,42
D 0,46 0,41 0,36
E 0,43 0,38 0,33
F 0,41 0,36 0,32

 

Trasmittanza termica delle chiusure trasparenti

Valori limite della trasmittanza termica U delle chiusure trasparenti comprensive degli infi ssi espressa in W/m²K
Zona
climatica
Dall' 1 gennaio 2006
U (W/m²K)
Dall' 1 gennaio 2008
U (W/m²K)
Dall' 1 gennaio 2010
U (W/m²K)
A 5,5 5,0 4,6
B 4,0 3,6 3,0
C 3,3 3,0 2,6
D 3,1 2,8 2,4
E 2,8 2,4 2,2
F 2,4 2,2 2,0

 

Valori limite della trasmittanza centrale termica U dei vetri espressa in W/m²K
Zona
climatica
Dall' 1 gennaio 2006
U (W/m²K)
Dall' 1 gennaio 2008
U (W/m²K)
Dall' 1 gennaio 2010
U (W/m²K)
A 5,0 4,5 3,7
B 4,0 3,4 2,7
C 3,0 2,3 2,1
D 2,6 2,1 1,9
E 2,4 1,9 1,7
F 2,3 1,7 1,3

 

Tabella di valori limite per il valore energetico (W/m²K)

Zona
climatica

Strutture opache verticali
U (W/m²K)
Dall' 1 Gennaio 2009
Finestre comprensive
di infissi
U (W/m²K)
A 0,72 5,0
B 0,54 3,6
C 0,46 3,0
D 0,40 2,8
E 0,37 2,5
F 0,35 2,2
 

Esempio

  λ d  
ThermoPlan® T11 [w/mK] [cm]  
1) Intonaco esterno/leggero 0,250 0,020 0,080
2) ThermoPlan® T11 0,110 0,365 3,318
3) Intonaco interno in gesso 0,510 0,015 0,029
      3,151
       
U = 1/(Rsi + d11 + d22+ d33+Rse)
U = 1/(0,13 + 0,08 + 3,318 + 0,029 + 0,04)
U = 0,28 W/m²K
⇒ 25 %sotto i requisiti di zona climatica E      

 

Per usufruire della detrazione IRPEF del 55% bisogna ridurre questi valori del 20 %. Questa certifi cazione energetica viene rilasciato da un uffi cio indipendente autorizzato. Il calcolo del fabbisogno di energia complessiva può essere effettuato tramite il software fornito dalla Provincia Autonoma di Bolzano.
(www.provinz.bz.it/umweltagentur/index_i.asp)

Le norme

CasaClima_normeIn Alto Adige il Certifi cato energetico è obbligatorio per tutti gli edifi ci ad uso abitativo e uffi ci di nuova costruzione. Senza questa certifi cazione non saranno rilasciate le concessioni edilizie. E' previsto di rispettare uno standard minimo di isolamento di classe C.

Questo signifi ca che il fabbisogno di energia per il riscaldamento non deve superare i 70 kWh/m²a (cioè 7 litri di gasolio/metro quad-ro/ anno) rispetto alla propria zona climatica.

 

Targhetta CasaClima

La targhetta CasaCLima viene rilasciata a tutte le CaseClima di classe Oro, A e B. La targhetta è rilasciata da un soggetto indipendente, vale a dire dall'Agenzia CasaClima. La più alta tra le categorie CasaClima è la “Più”, un contrassegno rilasciato ad edifi ci abitativi che si contraddistinguono non solo per l'alto rispar-mio energetico, ma anche per una tecnica di costruzione che utilizza materiali ecologici e fonti rinnovabili.

Criteri per CasaClima “Più”

  • fabbisogno termico inferiore a  50 kWh/m²a
  • riscaldamento senza fonti di energie fossili
  • utilizzo di materiali sostenibili per ambiente e salute
  • assenza di isolamento sintetico o di fi bre nocive per la salute
  • assenza di vernici chimiche per legno, colori e vernici contenenti solventi negli interni
  • assenza di legno tropicale
  • assenza PVC nei pavimenti, fi nestre e porte
    Presenza di almeno una delle seguenti misure ecologiche:
  • impianto fotovoltaico
  • collettori solari per la produzione di acqua calda e per il riscaldamento
  • recupero dell'acqua piovana
  • tetto verde
  • costruzione in legno, argilla o paglia
    Per calcolare il fabbisogno effettivo di un edifi cio bisogna effettuare il Certifi cato CasaClima.

Chi lo rilascia?

In Alto Adige è l'Agenzia CasaClima che rilascia gratuitamente il Certifi cato energetico per edifi ci di classe A e B. Per edifi ci di classe C il costruttore deve rilasciare un certifi cato presso il rispettivo comune. Ulteriori informazioni si trovano in Internet www.agenziacasaclima.it